Per la realizzazione della strada regionale 8 Talsano_Avetrana sono ora disponibili 60 milioni di euro. Il relativo accordo è stato firmato venerdì scorso dalla Regione Puglia e dalla Provincia di Taranto, le firme sono quelle degli assessori regionali al Bilancio e ai Trasporti e cioè Francesco Saponaro e Mario Loizzo, e del presidente Gianni Florido... Per finanziare il completamento dell’opera sarà poi possibile attingere ai fondi comunitari e nazionali (programmazione 2007-2013). Una battaglia vinta dal presidente Florido che, com’è noto, crede fortemente nel ruolo strategico di questa arteria stradale destinata a cambiare positivamente l’assetto viario provinciale e a rilanciare le ambizioni turistiche del versante orientale della provincia ionica.
Per quanto riguarda il porto – e siamo al secondo significativo tassello di una riunione decisamente proficua - il 12 giugno i vertici di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) illustreranno in un incontro in Provincia gli interventi programmati per rendere ancora più efficienti i collegamenti tra il porto, le aree retroportuali e la rete ferroviaria nazionale, soprattutto con la dorsale adriatica. È lungo questo asse, infatti, che si muoveranno le merci provenienti dal Far East e destinate a raggiungere il nord Europa: la competitività dello scalo ionico, unica grande occasione di sviluppo per la provincia ionica, dipenderà soprattutto dall’efficienza del sistema infrastrutturale e di trasporto ferroviario su cui potrà contare il porto ed il Distripark di Taranto. Di qui l’esigenza – condivisa dai partecipanti alla riunione odierna – di conoscere gli intendimenti di RFI rispetto agli impegni assunti con la comunità ionica.