Raramente mi capita di guardare il Tg1 per vari motivi e quando ne ho invece l'occasione preferisco non farlo visto che vedrei solo la brutta copia del Tg del Fede(le) Emilio. Ma purtroppo oggi è successo, essendo sabato, di guardarlo e non posso negare che sia stata effettivamente una brutta esperienza. Nel giro di pochi istanti sono stato catapultato nel nuovo reality italiano "Telekabul Berlusconiano"...

La puntata di Scodinzolini (qui sotto ritratto mentre fa "arf-arf-arf" al Padrone) parte con la sensazionale notizia che Berlusconi Silvio è riuscito (facendo andare più veloce l'aereo, probabilmente con i suoi poteri mentali) a incrociare il papa in aeroporto e che all'incontro sono seguiti cordiali minuti di dialogo alla presenza del cardinale Bertone e dell'emminenza grigia Gianni Letta. Circa 5 minuti di di dramma dove il cronista cercava di allungare la frittata quanto più è possibile sottolineando che i rapporti tra Vaticano e l'utilizzatore finale delle Escort sono sempre stati cordiali. Una cosa veramente squallida per un capo di stato, che non riuscendo ad ottenere udienza in Vaticano (lo Stato pontificio non dimentica) si è dovuto inventare un incontro in un luogo pubblico al quale il papa non poteva rinunciare visto che per forza di cose per andare nella Repubblica Ceca non poteva usare il traghetto.http://www.inviatospeciale.com/wp-content/uploads/2009/06/berlusconi-minzolini.jpg

Passati questi tragi-comici minuti si è passati al delitto di Garlasco, altri 10 minuti per spiattellare agli italiani le ultime novità degli ultimi consulenti ingaggiati dalla difesa.

Quindi si è ritornati al servizio su Berlusconi che da rientro da Pittsburgh annunciava come al solito che l'Italia stava lavorando bene per la lotta alla crisi e che Tremonti aveva risparmiato soldi per far stare bene tutti e soprattutto chi rimaneva indietro.

Due minuti circa per i paese che vogliono "passare al nord" come alcuni paesi delle Marche che volevano andare in Emilia Romagna; in questo passaggio non poteva mancare il Governo visto che si è nominato un sottosegretario (non ricordo quale) che aveva fatto un giretto presso quei paesi.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Poi tocca ovviamente a Maroni, il quale ha detto che la lotta alla criminalità sta avanzando.

Poi non ho guardato più perchè semplicemente oramai si era capito l'andazzo, su cinque-sei servizi ben 4 erano stati dedicati al Governo, nessuno all'opposizione parlamentare e non. Nessun servizio alla crisi economica e ai lavoratori che lottano sui tetti (qua nel Salento a Tricase ce ne sono centinaia). Se non è questo telekabul qual'è?

Antonio F.