Da qualche giorno circola in rete una possibile lista di siti nucleari che a quanto pare provengono da indiscrezioni del ministero dello sviluppo economico (veritiere o meno ci è impossibile dirlo) che indicano in Scanzano Ionico un  possibile sito per impiantarvi una centrale nucleare. Anche se Scajola ha detto alla Fiera del Levante che la Puglia non ospiterà centrali (ma comunque non ci crediamo finchè non ce lo scrive davanti a un notaio) non indicando però se tale affermazione avesse una qualche validità anche per i famigerati depositi di scorie nucleari, la sostanza non cambia. Scanzano Ionico dista da Avetrana un centinaio di km percorrendo la distanza su strada, in linea d'aria ovviamente molto meno...

Questa è la lista che sta circolando da circa una settimana in rete:

  • Monfalcone in provincia di Gorizia
  • Scanzano Jonico in Basilicata
  • Palma in provincia di Agrigento
  • Oristano in Sardegna
  • Chioggia in provincia di Venezia
  • Caorso in provincia di Piacenza
  • Trino Vercellese in provincia di Vercelli
  • Montalto di Castro in provincia di Viterbo
  • Termini Imerese in Sicilia
  • Termoli in Molise
Stando a questa lista la Puglia sarebbe di fatto circondata da installazione atomiche visto l'assoluta vicinanza di Termoli con la Provincia di Foggia. Inutile dire che il ministero per lo sviluppo economico ha negato l'esistenza di tale lista per cui di ufficiale non c'è ancora nulla ma probablmente si ha una ottima indicazione di quello che potrebbe succedere da qui a qualche mese.