Il ddl Energia e Sviluppo, che reintroduce il nucleare in Italia è stato definitivamente approvato dal Senato. Si apre una triste pagina per la nostra nazione che saggiamente anni fa a eliminato il nucleare dall'agenda politica. Scajola oggi è uscito in conferenza stampa per dire che ci sono "molti amministratori che sono pronti a ricevere installazioni nucleari sul proprio territorio".  Noi avetranesi siamo contrari al nucleare, siamo contrari nel nostro Comune, nella nostra Regione e in Italia....

E' da qualche mese attivo il comitato anti nucleare avetranese che domani 10 Luglio 2009 terrà il suo primo incontro con la cittadinanza. Non c'è tempo da perdere bisogna attivarsi subito per evitare una sciagura che potrà cambiare per sempre il volto del nostro territorio. Ripetiamo gli appuntamenti per Luglio che il Comitato ha organizzato:

10 Luglio 2009: ore 20.00 il Comitato tiene un comizio in piazza Giovanni XXIII. Saranno presenti tutte le associazioni che aderiscono (Arci, CGIL, Ass.i.prol., Coldiretti, CIA, AGE, Pro Loco, PD, Sinistra e Libertà, Ass. Grande Salento, Confcommercio, Confesercenti, Archeoclub)

31 Luglio 2009: alle ore 21.00 comincerà la proiezione della puntata di Report "Il Grande Inganno" andato in onda nel marzo scorso su Rai tre. Saranno presenti scienziati pronti a chiarire ogni dubbio della popolazione. La serata seguirà con un po di musica e con la degustazione di prodotti del nostro territorio in accordo con le organizzazioni degli agricoltori.

Per avere maggiori informazioni, aderire o contattare comunque il Comitato potete utilizzare la email This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. o telefonare al cell 328 4180381 (Antonio Forte).