Previsti per questi tre accordi investimenti complessivi per 200 milioni di euro, 141 milioni di mano pubblica e 60 milioni delle imprese.

{affiliatetextads 1, category, _plugin}Ma altri accordi di programma sono previsti a breve, per investimenti complessivi che ammontano a 470 milioni di euro: oltre ai tre sottoscritti oggi, infatti, sono già pronti altri quattro contratti di programma che, sommati, attiveranno investimenti per 250 milioni di euro (135 finanziati con risorse pubbliche) e produrranno un incremento dell’occupazione di 856 addetti.
Sui tempi di approvazione si espresso il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sandro Frisullo: «Intendiamo chiudere questa partita prima dell’estate - ha detto - così da migliorare la dotazione e la funzionalità delle infrastrutture e della logistica delle imprese, rafforzando al contempo i servizi alle imprese. Valorizzeremo in tempi brevi il sistema produttivo pugliese e ridurremo la distanza con le altre realtà economiche, anche internazionali come l’Ue, in una prospettiva di crescita e di integrazione con il territorio».

FASTWEB - Prevede la realizzazione d’infrastrutture di rete necessarie a garantire nei capoluoghi della Puglia e in numerose aree del territorio, la fruizione di servizi di telecomunicazioni innovativi basati su tecnologia xDsl e Fttb (fibra ottica, servizi di telefonia, internet e video ad alta velocità). L’investimento ammonta a poco meno di 50 milioni di euro.
ARTIGRAFICHE - Prevede la realizzazione d’interventi di potenziamento delle produzioni e di sviluppo di nuovi prodotti nei settori della stampa, editoria e fabbricazione di prodotti cartotecnici. L’investimento ammonta a oltre 41 milioni di euro e sarà realizzato a Palo del Colle e Modugno in provincia di Bari.
ALENIA - Prevede la costruzione di un nuovo impianto nello stabilimento di Foggia entro il 2007, per più 49 milioni e mezzo di euro d’investimento e 447 occupati. Il programma di Alenia Aeronautica SpA è finalizzato al potenziamento e all’ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature della sede produttiva di Foggia e all’incremento e al miglioramento delle capacità produttive delle linee esistenti. L’ampliamento del complesso industriale di Foggia riguarda principalmente la produzione dello stabilizzatore orizzontale del nuovo velivolo commerciale B787-Dreamliner.

(c) Gazzetta del mezzogiorno