In questi giorni vi è la distribuzione di volantini elaborati dal PD che criticano duramente l'amministrazione De Marco. Siccome sui volantini sono riportati dati importanti che dovrebbero far riflettere tutti gli avetranesi riporto quanto in essi scritto:

Importanti opere finanziate dalla passata amministrazione di centrosinistra sono dormienti:

Ristrutturazione stadio comunale con annessa realizzazione di tribuna coperta (390.000 euro)

Costruzione Tronchi fognanti e sistemazione stradale in Via A. Mazzei, Via Bixio, Via de Prezzo, Via Fermi, tratto Piazza Collodi, Via Colombo, Via Volta, Via Foggia, Via Canova, Via Paisiello. (750.000 euro)

Ristrutturazione ed adeguamento Scuola dell'Infanzia Via Sierri (500.000 euro)

Adeguamento recapiti e completamento fogna bianca Via Salice e traverse e zona Casa Sana (3.730.000 euro)

Inoltre stando a "Il sole 24 Ore", autorevole giornale di carattere economico il reddito per contribuente del Comune di Avetrana è passato da 14.888,0 euro del 06/02/2006 a 7.764,00 euro del 18/08/2008 portando il nostro Comune all'ultimo posto della Provincia di Taranto.

Inoltre è aumentata al massimo l'IRPEF Comunale, è aumentato il costo di costruzione da 173 a 430 euro. Come più volte riportato da Avetrana.org è sparita la raccolta differenziata (che porterà il nostro Comune con tutti i suoi cittadini a pagare sanzioni salate), è sparito il turismo (come denunciato da Avetrana.org addirittura l'Ufficio Informazioni Turistiche era chiuso per ferie il mese di Luglio e di Agosto). Ultima chicca chiuso per mancanza fondi l'Asilo Nido, ma per ironia della sorte, nello stesso anno hanno pagato profumatamente il suolo dell'asilo al loro amico e caro cittadino Briganti. Suolo pagato insomma ma servizi per gli avetranesi zero.

Le uniche cose che più o meno a rallentatore vanno avanti sono le vecchie opere già partite prima delle elezioni del 2006, cioè scuole elementari, piazza Parlatano (fatta a metà tra l'altro), sistemazione di via Pertini, Via Pio XI. Le uniche cose che risultano andare spedite sono gli oratori, ma di quelli si sapeva già.