Girovagando ho trovato questo articolo interessante sul Depuratore Consortile, lo riporto integralmente in modo che possiamo poi rifletterci su...

Ecco il paradosso della situazione: malgrado la stragrande maggioranza dei savesi continui a far defluire i propri scarichi direttamente nel terreno, non viene consentito l’utilizzo del depuratore di Manduria, e così quello di Torricela, o quello di Avetrana, tutti nel raggio di pochi chilometri. Solo Taranto, con costi esorbitanti.

E mentre paghiamo, cittadini e pantalone insieme, che speranze ci sono di vedere risolto il problema in modo definitivo?

Vediamo un po’: il nuovo depuratore dovrebbe sorgere a ridosso di Torre Colimena, che è agro di Manduria, ma soprattutto località balneare abitata d’estate principalmente da avetranesi. Scelta per una volta lungimirante e del tutto condivisibile: il depuratore infatti sarà dimensionato in modo da poter accogliere anche gli scarichi delle abitazioni della fascia costiera una volta che queste saranno servite dalla rete fognante. Inutile dire infatti che anche nella fascia costiera, il grosso degli scarichi si perde in falda e quindi molto probabilmente in mare. E parliamo di circa 100000 persone nel mese di agosto.

Ma per lo stesso motivo, qui cominciano i problemi.

il progetto preliminare è approvato, i soldi ci sono, circa 16 milioni di euro. Manca solo la scelta definitiva per il recapito finale, cioè dove convogliare le acque depurate. La struttura commissariale regionale vorrebbe imporre lo scarico in mare (in battigia!), una follia. Già da qualche anno, i comuni di Sava e di Manduria chiedono con forza che le acque depurate vengano immesse n mare tramite condotta sottomarina di lunghezza tale da rendere impossibile il ritorno dei reflui verso la riva.

Ma sia con condotta sottomarina, che senza, ad Avetrana ci si scontra con un movimento popolare che dice no al depuratore, considerando lo scarico in mare inquinante. Anche qui con annesso comitato popolare, anzi due!

E mentre a Sava paghiamo e inquiniamo, e vogliamo il depuratore, a Torre Colimena non so se pagano ma certamente inquinano, e al depuratore dicono no.

http://lacasadeigiochi.wordpress.com/2008/06/02/la-fogna-mediatica-4/