Produce 7 kw l’impianto pilota installato sul lastrico solare della sede della società Taranto Isolaverde, braccio operativo della Provincia di Taranto. Questa mattina, sopralluogo sul posto del presidente dell’Amministrazione provinciale Gianni Florido, accompagnato nell’occasione dai vertici di Taranto Isolaverde.

“E’ il primo passo – ha specificato Florido – di un programma più articolato che prevede la realizzazione di impianti fotovoltaici su tutti i lastrici solari dei nostri edifici, in particolare delle scuole. Puntiamo così sull’energia pulita che ci consentirà anche di ottenere notevoli benefici sul piano del costo della bolletta energetica.

Quindi, risparmio economico e rispetto dell’ambiente: è questa la nostra politica che intendiamo portare avanti e consolidare in un territorio che ha tanto bisogno di buone prassi ed azioni concrete per migliorare la qualità della vita delle persone. In questo senso – ha aggiunto il capo dell’Amministrazione provinciale – bisogna anche sensibilizzare le nuove generazioni perché così difendiamo e tuteliamo il territorio nel quale viviamo ”.

A spiegare gli aspetti tecnici del progetto sono stati i massimi rappresentanti di Taranto Isolaverde, l’amministratore delegato Gerardo Giusto, il presidente Francesco Cannata e il direttore tecnico Marcello Raimondi.

L’energia prodotta dall’impianto viene convertita dall’inverter e immessa nella rete locale a bassa tensione che alimenta tutto il palazzo; un apposito contatore conteggia l’energia generata per permettere al fornitore di riconoscere ed applicare al produttore, in questo caso la Provincia e Taranto Isolaverde, delle tariffe incentivanti che variano a seconda della tipologia dell’impianto e della potenza. Questo sistema nel giro di tre anni consentirà alla Provincia di azzerare il costo della bolletta”.