Ieri il neo sindaco Giorgio Grimaldi ha presentato la giunta comunale di San Giorgio Jonico che sarà formata da cinque assessori, due del pd e uno ciascuno a Idv, Sel e Udc.  Cosima Crocifissa Farilla del Pd, che è anche vice sindaco, ha ottenuto la delega alle Politiche Sociali, Antonio Radicchio del Pd  ha ricevuto la delega all’Urbanistica ed ai Lavori Pubblici,  Mauro Sessa, da esterno proveniente dall’Udc, è stata assegnata la delega delle Attività Produttive, Vincenzo Mingolla dell’Idv invece si occuperà di Sport, Spettacolo, Ambiente e Igiene, infine a Pietro Venneri, di Sel, è stata conferita la carica di assessore alle Finanze e Pubblica Istruzione.

I neo assessori consentiranno l’accesso in Consiglio comunale a Cataldo D’Errico (Pd), Angelo Giuseppe Notarnicola(Pd) e Marta Sibilla (Sel). L’assessore più giovane è Antonio Radicchio, 30 anni. Da notare che il consigliere Daniele Sinisi (Udc), il più suffragato in assoluto con 310 preferenze, ha scelto di fare il capogruppo all’interno dell’Assise consiliare.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Viste le nomine del sindaco Grimaldi, il nuovo consiglio risulta così composto: in maggioranza il Pd con 4 seggi (Stefano Fabbiano,Cataldo D’Errico e Angelo Giuseppe Notarnicola); Sel con 3 seggi (Giorgio Mingolla, Cosimo Monteleone e Marta Sibilla); Udc con 2 (Mina Farilla e Daniele Sinisi) e Idv (Luciano Pisanello). Per l’opposizione: due seggi all’Api (Maria Quaranta e Silvana De Marco);  due a Io Sud (Angelo Venneri e Michele Spadaro); un seggio alla Lista Civica “Uniti per Cambiare” (Angelo Tomaselli).

La seduta di insediamento del nuovo consesso cittadino si terrà lunedì 20 giugno alle 19,30 presso il teatro all’aperto di piazza Papa Giovani XXIII.