Dopo il nulla di fatto della prima gara di affidamento della Fiera Pessima di Manduria il Comune ne ha convocata un'altra dopo che vi sono stati contatti diretti tra l'ente e le aziende che nel contempo avevano richiesto informazioni. Ieri all'apertura delle uniche due buste pervenute ci si è resi conto che una conteneva solo una lettera di cortesia nella quale si dichiarava che non si intendeva partecipare e l'altra conteneva una risposta che era non conforme ai requisiti del bando pubblico. Vi è ora il rischio che per davvero la fiera non si possa tenere nelle storiche giornate della festività del Santo Patrono di Manduria visto che da calendario l'inaugurazione dovrebbe avvenire tra circa una settimana.