http://robertovallasciani.files.wordpress.com/2009/02/nucleare.jpg''Non manca molto, ormai alla pubblicazione dei siti scelti dalle multinazionali private e recepiti dal Governo. I motivi di opportunita' ''elettorale'' che ne avevano rinviato la pubblicazione formale sembrano oggi cessati (salvo elezioni anticipate) ed e' percio' ragionevole pensare che nelle prossime settimane se non nei prossimi giorni gli italiani sapranno. ''Che la Puglia sia a rischio e' del tutto pacifico e lo conferma anche il ricorso alla Corte Costituzionale contro la nostra legge. Altrettanto pacifico e' che i pugliesi non intendono subire il nucleare e che la nuova Giunta ed il nuovo Consiglio saranno con loro per impedire questo scempio''. Lo afferma il consigliere regionale pugliese, Michele Losappio (Sel), che interviene sul ritorno ''annunciato'' dell'energia da fissione tra le fonti energetiche nazionali.