Raffaele FittoL’ex presidente della Regione Puglia sarà processato dal Tribunale di Bari dal 22 aprile prossimo per due episodi di corruzione, uno dei quali riguarda una presunta mazzetta e un illecito finanziamento ai partiti da 500 mila euro ricevuti dall’editore romano Giampaolo Angelucci (anch’egli a giudizio); un peculato da 190mila euro per essersi appropriato del fondo di rappresentanza del presidente della Regione Puglia durante la campagna elettorale del 2005, e per due episodi di abuso d’ufficio.