Si è tenuta ieri 20 settembre la riunione relativa al programma tecnico-economico per l'integrazione idrica della Regione Puglia...

Per la Regione hanno partecipato l’assessore alle OO.PP Onofrio Introna e al Bilancio Francesco Saponaro. Per l’Ato Antonio Lia, per l’Anci Michele Lamacchia, per AQP Renato Scognamiglio. Regione Puglia, A.T.O. Puglia, A.N.C.I. Puglia e AQP S.p.A., hanno compiuto una ampia e approfondita valutazione sullo stato di attuazione dell'accordo di programma quadro, tra Regione Puglia e AQP S.p.A. ed hanno concordato quanto segue: - di realizzare il dissalatore del Chidro (Ta) (50 milioni €); - di differire ad altro programma la realizzazione del dissalatore di Bari; - di verificare entro il mese di novembre la fattibilità della realizzazione del dissalatore di Brindisi; - di inserire nella rimodulazione dell'A.P.Q. la realizzazione del potabilizzatore di Statte; (40 M.€), del potabilizzatore di San Paolo (40 M.€), del primo lotto dell'Acquedotto del Sinni dal Torrino di Monte Ciminiello al Serbatoio di San Paolo (22 M.€), del raddoppio della premente Seclì-San Eleuterio (10 M.€).


PugliaPress