http://profile.ak.fbcdn.net/object3/262/87/n57932367219_3416.jpgIl Pdl in Puglia vende ''l'anima al diavolo, candidando in provincia di Taranto come capolista Mario Cito, figlio di Gianfranco ex sindaco di Taranto condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, affidando a quest’ultimo, in premio, la gestione della campagna della lista 'I Pugliesì, di Rocco Palese”. Lo afferma in una nota Pierfelice Zazzera, coordinatore regionale dell’Italia dei Valori Puglia. “L'animosità con cui il ministro Fitto continua ad attaccare la candidatura di Lorenzo Nicastro alle regionali per Italia dei Valori – per Zazzera – esprime da un lato un ingiustificato nervosismo verso l’esercizio di un diritto costituzionale, quello all’elettorato passivo; dall’altro è un evidente tentativo di deviare l’attenzione da quanto il centrodestra ed il suo candidato presidente stanno facendo sul territorio, pur di vincere la competizione elettoralè.

{affiliatetextads 1,,_plugin}“Ora si discute dell’opportunità della candidatura di Nicastro? Credo proprio che gli argomenti siano talmente deboli che, ad un certo punto, – conclude Zazzera – i veri obiettivi del ministro Fitto e dei suoi verranno a galla e la discussione si sposterà sul modello di Puglia che si vuole costruire”.