TARANTO - Solo 292 disoccupati a Roccaforzata, contro i 9.520 di Martina Franca. Uno squilibrio notevole che, comunque, deve tener conto anche della diversa densità di popolazione tra le due comunità. E’ chiaro che una città importante come Martina Franca è più popolata rispetto a Rocca-forzata, ma il dato resta allarmante. La statistica è aggiornata al 31 dicembre del 2009. I dati sono forniti dai centri per l’impiego della provincia ionica.

A fine 2009 Comuni al di sotto dei cinquemila abitanti, come Monteparano e Faggiano registravano una popolazione disoccupata, rispettivamente di 382 e 619 unità, mentre Torricella aveva 667 persone registrate senza lavoro. A Palagianello erano in 824, mentre a Monteiasi 960. Più copiosa la popolazione disoccupata a Manduria (6.589); a Grottaglie (6.067); a Massafra (5.290); a Ginosa (3.735); a Sava (3.208); a Castellaneta (2.825);a San Giorgio (2.772); a Statte (2.751); a Mottola (2.500). Tutti gli altri sono al di sotto delle duemila unità. Ma il dato più allarmante è quello di quanti non hanno mai avuto un lavoro. Più di 40mila sono gli inoccupati.

“E’ una situazione paurosa” commenta l’assessore provinciale al Lavori, Vito Miccolis che nei prossimi giorni intende portare questi dati all’attenzione della commissione per lo sviluppo. “Dobbiamo assolutamente affontare la questione - dice - perchè tra chi non ha mai lavorato c’è anche gente che ha già compiuto i cinquant’anni e, in tanti sono anche coloro che, forse per sfiducia, hanno persino rinunciato a registrarsi ai centri per l’impiego”.
Insomma il 2009 si conferma un anno difficile per l’occupazione nella provincia ionica.

tarantosera.com