http://www.kawvalley.k12.ks.us/schools/rjh/marneyg/04_Holocaust-Projects/04_COOPERM_TATOO.jpgIl Mese della Memoria, è il periodo che va dal 20 Gennaio al 1 marzo 2010. E' una iniziativa dell'Assessorato al Mediterraneo della Regione Puglia e consiste in un mese dedicato alla memoria e allo studio dell'olocausto. Uno studio e un approfondimento fatto con dibattiti, incontri pubblici, momenti di reading, concerti, proiezioni e film. Un mese in cui in tutta la Puglia si ricorda l'olocausto e quindi lo sterminio degli ebrei per mano dei nazisti. Una opportunità per rinfrescare la nostra memoria, sempre più flebile e disinteressata su questi argomenti. Da questo link è possibile scaricare la brochure completa con tutti gli eventi che si terranno nella Puglia, di seguito invece pubblichiamo per ora gli eventi e i momenti di studio che si terranno nel mese di Gennaio 2010...

DAL 20 GENNAIO

1938-1945 La persecuzione degli ebrei in Italia
In collaborazione con la Fondazione Centro Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC) Milano.
Terlizzi (BA), Scuola Media “G. Gesmundo”
La mostra è visitabile su prenotazione (0803511958).

DAL 22 AL 27 GENNAIO
Il buio della Storia: parole di gioco e di coraggio. Cinque giorni di:

Film: Il grande dittatore di Charlie Chaplin
Film: L’isola in via degli uccelli di Søren Kragh-Jacobsen
Reading: da L’isola in via degli uccelli di Uri Orlev
Laboratori di lettura, scrittura e realizzazione grafico-pittorica sul tema della Shoah.
Noha e Galatina (LE), Scuola Primaria III Circolo Didattico “G. Martinez”

25 Gennaio

Incontro con Frediano Sessi
Ultima fermata: Auschwitz. Storia di un ragazzo ebreo durante il fascismo

Il 16 ottobre 1943 a Roma vengono prelevati 1022 ebrei con destinazione Auschwitz. Fra loro c’è pure il quattordicenne Arturo Finzi. Una storia fatta di orrore, ma anche di turbamenti amorosi, di speranze e sogni che non si avvereranno mai.

Sotto il cielo d’Europa. Ragazze e ragazzi prigionieri dei lager e dei ghetti. Dal 1933 al 1945 i giovani che furono prigionieri dei lager e dei ghetti seppero, a volte più degli adulti, combattere e resistere fino all’ultimo. Inseguendo la
loro storia, questo libro ricostruisce la vita quotidiana di alcuni dei maggiori luoghi di internamento e di annientamento istituiti dalle dittature nazista e fascista.

0re 10:00 Adelfia (BA), Scuola Media “Giovanni XXIII”
Ore 17:00 Sammichele (BA), Palazzo del Comune, Sala Consiliare

26 Gennaio

Incontro con Frediano Sessi
Ultima fermata: Auschwitz. Storia di un ragazzo ebreo durante il fascismo

Il 16 ottobre 1943 a Roma vengono prelevati 1022 ebrei con destinazione Auschwitz. Fra loro c’è pure il quattordicenne Arturo Finzi. Una storia fatta di orrore, ma anche di turbamenti amorosi, di speranze e sogni che non si avvereranno mai.

Sotto il cielo d’Europa. Ragazze e ragazzi prigionieri dei lager e dei ghetti. Dal 1933 al 1945 i giovani che furono prigionieri dei lager e dei ghetti seppero, a volte più degli adulti, combattere e resistere fino all’ultimo. Inseguendo la
loro storia, questo libro ricostruisce la vita quotidiana di alcuni dei maggiori luoghi di internamento e di annientamento istituiti dalle dittature nazista e fascista.

Ore 9.30 Bari, Palazzo Ateneo, Aula Magna
Ore 15:00 Bari, Libreria Laterza

Incontro con Roberto Riccardi
Sono stato un numero. Alberto Sed racconta La drammatica vita di Alberto Sed, dalla nascita ai giorni nostri, segnata dalla prigionia ad Auschwitz dove ha visto morire, una dopo l’altra, la madre e le sorelle. Alberto è sopravvissuto a varie selezioni, alla fame, alle torture, alle marce della morte, trovando poi la forza di ricominciare a vivere senza poter e voler dimenticare l’orrore di cui è stato protagonista.

Ore 10.15 Terlizzi (BA), Scuola Media “G. Gesmundo”

Spettacolo Teatrale: Il Carro dei Comici
Shemà - In questo viaggio drammatico eppure di speranza, la compagnia Il Carro dei Comici riporta alla luce, con l’uso
solo della parola, i ricordi indelebili e il dolore universale dei milioni di ebrei perseguitati. Francesco Tammacco (attore), Matilde Bonaccia (attrice), Rosa Tarantino (attrice). Musica dal vivo a cura di Vincenzo Mastropirro (flauto) con Gianluigi Caldarola (clarinetto), Giuseppe Volpe (fisarmonica), Pantaleo Annese (voce e chitarra). Regia di Francesco Tammacco.

Ore 11:00 Fasano (BR), I.I.S.S. “Leonardo da Vinci”

Seminario di Studi: Gli e brei in Albania sotto il fascismo. Una storia da ricostruire

Coordina:
Silvia Godelli Assessore al Mediterraneo
Saluti di:
Luigi Masella Direttore del Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali, Università di Bari - Franca Papa, Direttore del Dipartimento per lo Studio delle Società Mediterranee, Università di Bari - Bashkim Bekteshi, Console generale d’Albania a Bari - Guido Regina, Presidente dell’Associazione di Amicizia Italia-Israele di Bari - Marina Losappio, Vicepresidente dell’Associazione Presìdi del libro

Intervengono:
Nevila Nika, Direttore generale Archivi di Stato d’Albania, Fonti archivistiche albanesi sull’occupazione italiana
Silvia Trani, Storica, Università La Sapienza di Roma, Fonti archivistiche italiane sull’occupazione italiana
Laura Brazzo, Storica, Fondazione Centro di Documentazione Ebraico Contemporaneo (CDEC) di Milano, Ebrei nei Balcani e in Albania fra le due guerre mondiali
Giovanni Villari, Storico, Università di Torino, Il sistema di occupazione italiano in Albania
Carlo Spartaco Capogreco, Storico, Università della Calabria, Presidente Fondazione Ferramonti, Il campo di
concentramento di Kavaja a il trasferimento in Italia degli ebrei internati
Michele Sarfatti, direttore Fondazione Centro di Documentazione Ebraico Contemporaneo (CDEC) di Milano, La condizione degli ebrei in Albania 1938-1943
Milovan Pisarri, Storico, Università di Venezia, La Shoah in Serbia e Macedonia 1941-1943
Vito Antonio Leuzzi, direttore Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, Ebrei tra le due sponde dell’Adriatico nel 1943-1944. Responsabile scientifico, Michele Sarfatti, direttore Fondazione CDEC
Segreteria scientifica, Laura Brazzo, storica Fondazione CDEC

Ore 9.30 - Bari, Palazzo Giurisprudenza, Aula Seminari del Dipartimento per lo Studio delle Società Mediterranee, 5° piano. Promosso da Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC) Milano • Assessorato al
Mediterraneo della Regione Puglia • Università di Bari, Dipartimento di Scienze Storiche e Sociali • Università
di Bari, Dipartimento per lo Studio delle Società Mediterranee • Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea. Con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri-Comitato di coordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoah.

27 Genaio

Laboratorio: C’era una volta... una fiaba amara: Terezin. La Shoah vista attraverso gli occhi dei bambini, di e con Silvia Lodi di Principio Attivo Teatro.
Ore 09:00 San Donato di Lecce, Scuola Primaria Via Verdi
Ore 11:00 San Donato di Lecce, Istituto Comprensivo “G. Pascoli”

Reading: Immagini di famiglia. Un viaggio nella storia di una famiglia e di un popolo, quello di Israele, attraverso la lettura dei libri di Amos Oz. A cura di Caterina Gravina.
Ore 18:00 Massafra (TA), Biblioteca Comunale

Film: La vita è bella di Roberto Benigni
Ore 10:00 San Donato di Lecce, Centro Sociale, Sala Cineforum

Reading: La memoria ad alta voce
Letture in versi, in prosa e in musica a cura dei docenti e degli studenti delle scuole biscegliesi. Con la collaborazione di Douze Etoiles, Nuova Accademia Orfeo, Daniela Rubini, I Kasher.
Ore 10:00 e ore 17:00 Bisceglie (BAT), Teatro del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”

Reading: Le stelle della speranza
A cura di Ada D’Aiuto, Lucrezia Lassandro, Erica Mancini, Carlo Molinari, Lucia Molinari, Angela Piraino. Accompagnamento musicale di Federica Pagni (violino).
Ore 9:00 Santeramo in Colle (BA), Cinema Pixel Multicinema
Ore 19:00 Santeramo in Colle (BA), Sala Cenacolo dei Padri Memorie dal buio

Documentario: Videoproiezione dell’intervista ad Aharon Appelfeld realizzata da Luigi Del Prete nel gennaio 2009. “La maggior parte della mia scrittura è autobiografica” racconta lo scrittore israeliano; un piglio doloroso quello di Appelfeld, come testimoniano le sue parole affidate al commento di Renato Grilli e Vito Antonio Leuzzi.
Introduce e coordina Mariangela Nestola.
Ore 10.00 e ore 18.30 Copertino (LE), Castello Castriota Scanderberg

Mostra: Mostra fotografica sui genocidi
Con musica klezmer e letture tratte dal libro Se questo è un uomo (Einaudi Tascabili, 2005) di Primo Levi.
18:00 Botrugno (LE), Palazzo Marchesale, Sala Multimediale

Mostra: Il Memoriale per gli Ebrei assassinati
d’Europa di P. Eisenman. A cura dell’I.I.S.S. “E. Lanoce” di Maglie.
Ore 18:00 Maglie (LE), Spazio Archi-Cultura

Mostra: Mostra di pittura e scultura sul tema della Shoah.
Ore19:00 San Donato di Lecce, Associazione Culturale Artenoa

Robert Cohen, Mariarosaria D’Aprile, Tommaso Cogato - Suoni di verità
La cultura ebraica è il comune denominatore delle pagine scelte di Bloch, Bruch e Shostakovich, in un concerto con pianoforte, violino e violoncello che si alternano sul palco in differenti combinazioni. Robert Cohen (violoncello), Mariarosaria D’Aprile (violino), Tommaso Cogato (pianoforte).
Ore 20.00 Gravina di Puglia (BA), Chiesa del Purgatorio

28 Gennaio

Laboratorio: C’era una volta... una fiaba amara: Terezin
La Shoah vista attraverso gli occhi dei bambini, di e con Silvia Lodi di Principio Attivo Teatro.
Ore 9:00 San Donato di Lecce, Scuola Primaria Via Verdi

Radiodervish - Per la memoria
Ore 19:00 Bisceglie (BA), Teatro del Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”

Incontro: Angelo Buonsante - Sapore di pace
Può un’amicizia tra un ragazzo cristiano e uno ebreo sopravvivere agli eventi luttuosi della seconda guerra mondiale? La storia di Nino e Giosuè è la risposta positiva diventando così parabola universale contro l’odio e i pregiudizi che pongono irrazionalmente gli uomini uno contro l’altro. A seguire La memoria dei poeti, letture dei poeti Pina Petracca e Giuseppe Greco.
Ore 10:30 Casarano (LE), Istituto Comprensivo Polo IV “M.L. Morgante”

Spettacolo Teatrale: Il Carro dei Comici - Shemà

In questo viaggio drammatico eppure di speranza, la compagnia Il Carro dei Comici riporta alla luce, con l’uso solo della parola, i ricordi indelebili e il dolore universale dei milioni di ebrei perseguitati. Francesco Tammacco (attore), Matilde Bonaccia (attrice), Rosa Tarantino (attrice). Musica dal vivo a cura di Vincenzo Mastropirro (flauto) con Gianluigi Caldarola
(clarinetto), Giuseppe Volpe (fisarmonica), Pantaleo Annese (voce e chitarra). Regia di Francesco Tammacco.
Ore 11:00 Martina Franca (TA), Aula Magna I.T.I.S. “E. Majorana”

29 Gennaio

Incontro:Luca Bravi - Altre tracce sul sentiero per Auschwitz
L’Europa nazista e fascista fu teatro dell’annientamento di almeno la metà dell’intera popolazione rom e sinta europea. Cinquecentomila uomini, donne e bambini perseguitati, imprigionati, uccisi, deportati nei lager e seviziati, vittime degli
orrendi esperimenti medici nazisti, sterminati nelle camere a gas e nei forni crematori.
Ore 9.30 Barletta (BAT), Scuola Media “G. De Nittis”
Ore 11:30 Barletta (BAT), Scuola Media “S. Baldacchini”
Ore 15:30 Barletta (BAT), Liceo Scientifico “C. Cafiero”
Ore 17.30 Barletta (BAT), Liceo Classico “A. Casardi”
Ore 19.30 Barletta (BAT), Convento di San Domenico

Spettacolo Teatrale - Lo sguardo di Abele
A cura di Giovanni Tamborrino.
Ore 11:00 Castellaneta (TA), Cinema Teatro Valentino

Laboratorio: Leggere la Shoah - Letture tratte da Shoah, l’infanzia rubata,
Associazione Figli della Shoah (Proedi, 2004); La guerra dei bambini di Nicholas Stargardt (Mondadori, 2006); La stella di Esther, Fondazione Casa di Anne Frank (De Agostini, 2009). A cura di Renato Grilli.
15:30 Aradeo (LE), Direzione Didattica “A. Manzoni

Spettacolo Teatrale: Il Carro dei Comici - Shemà
In questo viaggio drammatico eppure di speranza, la compagnia Il Carro dei Comici riporta alla luce, con l’uso solo della parola, i ricordi indelebili e il dolore universale dei milioni di ebrei perseguitati. Francesco Tammacco (attore), Matilde Bonaccia (attrice), Rosa Tarantino (attrice). Musica dal vivo a cura di Vincenzo Mastropirro (flauto) con Gianluigi Caldarola (clarinetto), Giuseppe Volpe (fisarmonica), Pantaleo Annese (voce e chitarra). Regia di Francesco Tammacco.
Ore 17:30 Turi (BA), Centro Culturale Polivalente

Incontro: Vito Antonio Leuzzi - Leggi razziali in Puglia
Le conseguenze della legislazione antisemita, varata dal Fascismo in Italia nel 1939, colpirono anche la Puglia. Attraverso testimonianze e documenti, ripercorriamo le vicende tragiche di famiglie e persone.
Ore 09:30 Mola di Bari, Teatro Van Westerhout

Concerto: Giovanna Carone, Mirko Signorile Betàm Soul. L’anima del canto yiddish
Un momento di riflessione sulla civiltà ebraica di lingua yiddish e, a seguire, la moderna rivisitazione per voce e pianoforte di dodici brani dal repertorio della canzone yiddish tradizionale e d’autore. Introduzione storico-letteraria di Marisa Ines
Romano. Giovanna Carone (voce), Mirko Signorile (pianoforte).
Ore 18:00 Lecce, Teatrino Ex Convitto Palmieri

Film: Ogni cosa è illuminata di Liev Schreiber
Ore 18:00 Noicàttaro (BA), Palazzo della Cultura

30 Gennaio

Documentario: Memorie dal buio
Videoproiezione dell’intervista ad Aharon Appelfeld realizzata da Luigi Del Prete nel gennaio 2009.
Ore 10:00 Tricase (LE), Palazzo Castello, Sala del Trono

Incontro: Bernardo Kelz, José Mottola Dai Carpazi alle Murge. Odissea di Zygmunt Kelz scampato alla Shoah
La celebre odissea di Zygmunt Kelz, medico dentista che riuscì a sottrarsi ai rastrellamenti nazisti. Nel 1940 approdò nel porto di Haifa, partecipò alla liberazione di Baghdad, si arruolò nella brigata autonoma Fucilieri dei Carpazi e nel 1943 giunse nel porto di Taranto. Dopo aver perduto ogni speranza di ritrovare viva la sua famiglia, iniziò una nuova vita prima a Noci e poi a Bari.
Ore 10:30 Tricase (LE), I.I.S.S. “Don Tonino Bello”