http://www.provincia.taranto.it/upload/img/93_OI_catia%20marino%2002.jpgAnche la Provincia di Taranto partecipa al primo meeting mondale dei giovani che prende il via domani a Bari, nei saloni della Fiera del Levante, per concludersi giovedì prossimo. “Saremo presenti con un nostro stand – spiega l’assessore provinciale alle Politiche giovanili, Catia Marinò – per partecipare attivamente ai lavori di questa iniziativa che la nostra regione ha l’onore di ospitare. Tre giorni di dibattito e di confronto per discutere di temi legati allo sviluppo sostenibile e alle politiche per l’occupazione, puntando soprattutto su un approccio innovativo basato su attività di networking, gruppi tematici di lavoro e alcune lectio magistralis.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Si adotteranno quindi metodi partecipativi e metodologie non formali d’interazione per facilitare il pieno coinvolgimento dei partecipanti e il superamento delle barriere linguistiche e culturali.
Attesi 500 giovani in rappresentanza di organizzazioni giovanili provenienti da tutto il mondo. Significativo il titolo del meeting “Noi, cittadini globali-locali” che sta ad indicare, appunto, l’esigenza di dare maggiore rappresentanza e più peso alle proposte dei giovani nel momento in cui si formano le decisioni politiche. Saremo dunque presenti con uno nostro spazio che abbiamo chiamato “I giovani di Terra Ionica” per connotare emblematicamente la nostra partecipazione all’insegna di quella identità collettiva provinciale – conclude l’esponente della giunta Florido - che consideriamo fattore di sviluppo e di crescita sociale. Dal locale al globale, insomma, per valorizzare il nostro territorio e aprirci alla contaminazione delle culture”.
L’evento è stato organizzato dal ministro della Gioventù, dalla Regione Puglia e dall’Agenzia nazionale per i giovani.