Bersani attacca:«Sul nucleare non daremoalcuna tregua al governo»Da qualche giorno è ritornato l'incubo nucleare sulla Puglia e numerosi giornali danno oramai per certa l'installazione di una centrale nucleare proprio nella nostra Regione. Un indizio non fa certo una prova, ma una serie di indizi cominciano a formare un quadro abbastanza veritiero di quello che sta succedendo in questo periodo. La lista delle località idonee esiste già e la tiene in cassaforte il Governo e l'aministratore delegato dell'Enel. Il Governo ha impugnato la legge della Regione Puglia che dichiara il territorio pugliese denuclearizzato...

e Onofrio Introna, assessore regionale all'ambiente, ieri ha detto che lui è stato informato di recenti sondaggi geologici presso la località di Ostuni. Inoltre da qualche giorno dai giornali rimbalzano continuamente nomi come "Avetrana", "Porto Cesareo", "Ostuni" e "Mola di Bari". Se il Governo è convinto della scelta nucleare ed è convinto del consenso popolare per quale motivo allora tiene nascosta la lista dei siti che sarà rivelata, per stessa ammissione sia del Governo che dell'Enel, solo dopo la tornata delle Regionali?

Comunque fare congiutture non serve a molto e gli articoli, come anche questo, lasciano il tempo che trovano. Questa cartina invece è molto chiara e dice perfettamente quali saranno i siti prossimi venturi che ospiteranno installazioni nucleari. Non è che ci voglia un mago per capire la situazione (ROSSO ZONA SISMICA, VERDE ZONA NON SISMICA):http://www.sciclipress.com/public/21_CARTINA.SISMICA.ITALIA.gif