http://www.giovannilongo.net/Portals/0/CSP/ProvTA/Borraccino_Big.jpgTaranto - Una nota del consigliere regionale e provinciale dei Comunisti sinistra popolare, Mino Borraccino. “Si proceda subito e con convinzione sull’internalizzazione dei servizi sanitari della Asl Taranto che riguarda quasi mille lavoratori seguendo così il processo virtuoso avviato dalla Asl di Foggia. Sono fortemente contrario alla proposta dei 17 consiglieri regionali, tra cui i primi firmatari sono alcuni colleghi del Pd che chiedono di fare un Consiglio regionale monotematico sulla vicenda delle internalizzazioni. Questi sono solo degli arzigogolii e delle alchimie che rischiano solo di far perdere tempo e bloccare tutto. Dobbiamo, invece, proseguire su questa strada per dare stabilità occupazionale ai lavoratori ed offrire servizi di qualità agli utenti...

{affiliatetextads 1,,_plugin}Il Pd, invece, assumendo queste iniziative, dimostra di voler difendere solo a parole questi operatori che da anni vivono nel precariato. La giunta Vendola che li sta sostenendo, infatti ha già promosso un ricorso al Consiglio di Stato contro l’ordinanza del Tar che aveva accolto il ricorso di un’impresa”.