Il sindaco Alberto Chimienti (centrodestra ndr) non ce l’ha fatta. Per lui il Tar di Lecce ieri ha sentenziato: donne in giunta. Il caso era esploso all’indomani della vittoria elettorale della scorsa primavera quando l’ex vicesindaco Anna Molendini, a capo della consulta femminile, rivendicava il diritto delle donne a sedere nell’esecutivo comunale. “Lo stabilisce lo Statuto” faceva notare. Poi il silenzio in attesa di un ripensamento da parte del sindaco che, intanto, pensava a modificare lo statuto escludendo la possibilità di ricorrere all’esterno.

{affiliatetextads 1, category, _plugin} Non ha fatto in tempo poiché Molendini, fiutata l’escamotage (le due donne consigliere avevano rifiutato l’incarico e non potendo ricorrere all’esterno ci sarebbe stata la giustificazione ad una giunta tutta al maschile), ha presentato ricorso al Tar. Il giudice ha accolto la sua proposta e, da quando sarà notificata la sentenza al sindaco, non dovranno decorrere più di trenta giorni per vedere seduta tra gli assessori anche una donna. La situazione ricorda il caso già scoppiato in Provincia dove anche il presidente Florido è stato obbligato dal Tar a nominare una assessora. La reazione del primo cittadino è forte: “Mi adeguerò a quanto disposto - afferma - ma sicuramente la Molendini non siederà in giunta. Credo che tutta questa storia sia solo un pretesto di carattere politico perché l’ex vicesindaco non ha riavuto quella poltrona ed ha rifiutato quella di assessore all’Urbanistica”.

A poche ore dalla notizia della sentenza del Tar il sindaco non ha ancora ascoltato il partito a cui intende, invece, far riferimento per ogni decisione. “In questo momento paradossalmente mi si potrebbe dire anche di non nominare nessuno e andare a casa” afferma emotivamente provato da questa situazione e non esclude nemmeno il ricorso al Consiglio di Stato. Su chi dovrebbe invece lasciare la poltrona assessorile per far posto al gentil sesso non si sbottona “siamo compatti, con serenità posso dire che la soluzione sarà trovata”.

Maria De Bartolomeo - tarantosera.com