Il ministro più amato dagli italiani (non per questo si ritrova penultimo o terzultimo nella classifica di gradimento dei ministri) delizia i pugliesi con un'altra delle sue. Il Consiglio dei Ministri infatti, su sua proposta, ha impugnato la legge regionale voluta dalla Giunta Vendola che regolarizzava a tempo indeterminato circa 4.000 precari della sanità (legge regionale 45/2008)...

Il ministro Fitto invece che impegnarsi nella lotta alla crisi passa il tempo a impugnare leggi della Regione (ne ha impugnati già 6 in un anno e mezzo) perchè evidentemente sente ancora bruciare la sconfitta di qualche anno fa. Ma può il risentimento personale lasciare in mezzo ad una strada 4.000 precari con altrettante famiglie?

Lui di sicuro non ha problemi di questo tipo ed evidentemente non gli sta a cuore la gente pugliese, visto che passa il {affiliatetextads 1,,_plugin}tempo a studiare come mettere il bastone tra le ruote alla Giunta Regionale. La cosa che mi lascia basito sono diverse, che spera di ricavare in termini elettorali attraverso lo stop alla regolarizzazione per i precari della sanità? E' davvero in grado di rappresentare istituzionalmente il Governo? Bamboccione era, e visto come si comporta, bamboccione rimane. Sembra un bambino nervoso a cui hanno sottratto il lecca-lecca.