Gabriella Carlucci (i più attenti ricorderanno che venne anche ad Avetrana) lascia il PDL ed approda all'Udc.

Gabriella Carlucci (i più attenti ricorderanno che venne anche ad Avetrana) lascia il PDL ed approda all'Udc.

http://www.sky.it/static/contentimages/original/sezioni/tg24/politica/2010/03/30/gabriella_carlucci.jpgGabriella Carlucci ex showgirl, onorevole del Pdl ed attuale Sindaco di Margherita di Savoia (BT) aderente a Forza Italia dal 1994 e collaboratrice Mediaset per molti anni ha annunciato ieri di abbandonare il Pdl per aderire all'Udc.Continua quindi l'emorragia di parlamentari dal Pdl verso l'Udc in vista della prossima caduta del Governo Berlusconi ed è ragionevole pensare che nelle prossime ore altri seguiranno l'esempio dell'ex presentatrice di Buona Domenica.

E' chiaro che con la dipartita politica di Berlusconi qualcuno sta cominciando a porsi il problema della ricandidatura e del suo futuro politico anche perchè chi non è abbastanza addentro ai meccanismi rischierebbe di essere trascinato nel gorgo degli EX vista la mancanza del volano Berlusconi. Così dopo 17 anni di berlusconismo l'On. Carlucci volta le spalle al suo datore di lavoro (oramai ex) e approda a lidi che potrebbero evidentemente garantirgli un futuro politico un po più roseo.

Certo c'è un problema etico riguardante il fatto se sia giusto o meno che politici che hanno permesso la distruzione del paese con il loro ventennale appoggio a Berlusconi si possano riciclare così come se nulla fosse. Ma questo sarà un ragionamento che potrà essere fatto in maniera più dettagliata nei prossimi giorni e ancora di più nei prossimi mesi per verificare e rendere pubbliche le modalità con cui si condurrà la "transumanza politica".

Ma chi è l'on. Carlucci? L'ex showgirl fu eletta la prima volta nel 2001, fu riconfermata nel 2006 per il "rotto della cuffia" in quanto con suo grande merito fu riconfermata onorevole benchè fosse stata piazzata in "posizione critica" nella lista bloccata e quindi rieletta nel 2008. Politicamente si è contraddistinta per essere intervenuta nel dibattito relativo all'elezione del Presidente del CNR criticando (dall'alto della sua professionalità accademica e in qualità di luminare della fisica moderna) Luciano Maiani, luminare della scienza. Poi è stata correlatrice con Alfano (attuale segretario del PDL) del famoso decreto Omnibus del Maggio 2011 e poi viene ricordata con affetto circa la sua considerazione esposta a Radio24, dell'Aprile 2011, sul Presidente del Consiglio che riportiamo integralmente da Wikipedia:

“Per i miei figli adolescenti Berlusconi è un mito perché parla una lingua che loro conoscono, racconta le barzellette ed è anche super potente da un punto di vista sessuale. I ragazzini lo ammirano, come la maggior parte degli italiani che vorrebbero essere come lui. Quanti italiani a 70 anni si sognano di andare con le donne dalla mattina alla sera? Pochissimi! Berlusconi sta conquistando anche i giovani, davvero. I miei figli lo vedono come una persona che ha costruito dal nulla un impero, il Milan, un partito che ha vinto più e più volte le elezioni. Poi dicono anche: è uno che a 74 anni, all’età dei loro nonni, ha tutte queste donne. Loro non vanno a sottilizzare chi sono tutte queste donne…”

Dopo pochi mesi la fan berlusconiana cambia bandiera e cerca di cucirsi uno spazio nel dopo berlusconi. Ma un dilemma ci attanaglia la mente: chi lo dirà ora ai figli della Carlucci?