Governo delle tasse: l'IVA si alza al 21%, stangata per i consumatori

Governo delle tasse: l'IVA si alza al 21%, stangata per i consumatori

http://www.investireoggi.it/news/wp-content/uploads/2011/08/fiducia_consumatori_900875762-280x218.jpgROMA - Dal frigorifero alle scarpe, dal profumo alla tovaglia, dalla tv alla chitarra. E dal biglietto per il parco di divertimento all'iscrizione in palestra, alla parcella all'avvocato o all'affittodel garage. E' lungo l'elenco dei prodotti di largo consumo arischio rincaro, col passaggio dell'aliquota Iva del 20% al 21%.

CONSUMATORI, TRA AUMENTI E PIU' IVA +471 EURO ANNO  - "Mentre il prezzo della benzina raggiunge nuovi record, le famiglie si preparano a ricevere una nuova batosta su questo versante". Lo sottolineano i presidenti di Federconsumatori e Adusbef, Rosario Trefiletti e Elio Lannutti, ricordando che "non appena la manovra sarà pubblicata in Gazzetta Ufficiale, infatti, scatterà l'aumento dell'Iva dal 20 al 21%, che farà schizzare immediatamente il prezzo della benzina ad oltre 1,64-1,65 al litro.

Questo comporterà una ulteriore ricaduta per le famiglie, il cui benessere è già fortemente compromesso dall'inarrestabile caduta del loro potere di acquisto". Nel dettaglio le ricadute nel settore dei carburanti calcolate dalle associazioni dei consumatori sono complessivamente di +471 euro annui. Agli aumenti registrati dall'agosto 2010 ad oggi, pari a +440 euro, tra costi diretti ed indiretti, si aggiungeranno infatti altri +31 euro dovuti alle ricadute dell'aumento dell'Iva sia per i costi diretti e che indiretti. Per le due associazioni "le ripercussioni più importanti sono quelle che si avranno proprio nel settore dei carburanti: gli aumenti in questo comparto, infatti, hanno l'importante caratteristica di riportare effetti non solo in termini diretti sulle tasche dei cittadini, per i pieni di benzina, ma anche in termini indiretti sul tasso di inflazione"i i rincari scatteranno da domani, tenuto contoche oggi è prevista la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della manovra