http://1.bp.blogspot.com/_Bz19WmO99TQ/SjdMof96HMI/AAAAAAAABcw/4o4M9c7IbxM/s400/belpietro.gifContinuiamo lo studio sulle ragioni dell'esistenza in italia di questa frattura sociale che porta all'odio fa gli opposti schieramenti politici e cerchiamo di capire da chi proviene tutto questo. Studiando un po di titoli del giornali berlusconiani quali "Libero", "Il Giornale" e la "Padania" si evince in che modo è stata studiata ed organizzata questa campagna d'odio rivolta a minare le fondamenta della vita sociale italia secondo due percorsi, la destrutturazione dell'unità nazionale e l' adorazione del grande capo al quale tutto è concesso.

I titoli di "libero" sono abbastanza forti e puntano più o meno sull'attacco che chiameremo bi-frontale, verso quindi l'unità nazionale e verso chi minaccia la sorte politica del Berlusconi. E' un quotidiano che si pone a metà percorso tra Il Giornale e La Padania e che si rifà troppo spesso al "liberismo" che come si sa, storicamente e oggettivamente non appartiene certo al Pdl e a Berlusconi, ma tant'è che se ne sono appropriati e si sono auto definiti "Giornale Liberale". Ecco a voi una carrellata di articolo di questo famoso quotidiano:

Ora tocca ai PM Pentirsi (Titolo del 12 Dicembre 2009)

Basta teleprocuratori (Titolo del 10 Dicembre 2009)

Le minchiate di Spatuzza (Titolo del 5 Dicembre 2009)

Anche qui voto sui minareti (Titolo del 30 Novembre 2009)

Nuova svolta di Fini, volano gli stronzi (Titolo del 22 Novembre 2009)

Più manette per tutti (Titolo del 10 Novembre 2009)

I Giudici anti Berlusconi, Soluzione Finale (Titolo dell'8 Novembre 2009)

Il ribaltone dei giudici, il piano di Magistratura Democratica per cambiare il Governo e la Maggioranza (Titolo del 7 Novembre 2009)

I Giudici Comunisti, pochi ma potenti (Editoriale Libero del 29 Ottobre 2009)Il Giornale

Sinistra a caccia dello sbirro (Trafiletto prima pagina 17 Ottobre 2009)

Quando il Colle stravolge la sua Costituzione (Trafiletto prima pagina 14 Ottobre 2009)

Parrucconi da 50 milioni, il lodo Alfano abbattuto da 15 uomini d'oro della Corte Costituzionale (Titolo 10 Ottobre 2009)

La Puttanata di Anno Zero (Titolo 2 Ottobre 2009)

Il cavaliere all'attacco, frammenti di Procure da Palermo a Milano cospirano contro di me con i soldi dei contribuenti (Sotto tiolo 9 Settembre 2009)

La questura aveva un fascicolo riservato sulla storia Boffo (Libero 5 Settembre 2009)

Segue quindi "La Padania" giornale che ha il solo compito di destrutturare l'unità nazionale parlando ad ogni edizione di quanto sia bello il Nord e di quanto sia brutto il Sud, di fare crociate anti islamiche e di delegittimare l'esistenza dei lavoratori meridionali, che essendo appunto del Sud, non hanno diritto di cittadinanza nelle aziende e negli enti pubblici del Nord. Devo dire che sono abbastanza furbi in quanto parlando tutti i giorni di stronzate riescono a distogliere l'attenzione della popolazione dai fallimenti del loro Governo come disoccupazione, tasse che non scendono ed economia che è come l'intelligenza di molti di loro e cioè che arranca. Ecco a voi una carrellata di titoli de La Padania

La PadaniaFacciamo i presepi, non le moschee (7 Dicembre 2009)

Tutti zitti quando l'Islam uccide (4 Dicembre 2009)

Avanti con le buste paga Territoriali (27 Novembre 2009)

Vogliono la moschea a casa di Oriana Fallaci e Il CSM sia eletto dal popolo (21 Novembre 2009)

Non c'è lavoro per tutti, stranieri a casa (19 Novembre 2009)

Col voto agli immigrati il kamikaze sindaco (18 Novembre 2009)

La sfilata del sindacato disfattista (15 Novembre 2009)

Eversione Rossa chiama Jihad (14 Novembre 2009)

Un tetto per gli immigrati in classe (12 Novembre 2009)

L'Imam predica al telefono della Coop (11 Novembre 2009)

Non vogliamo morire islamici (4 Novembre 2009)

Federalismo, scuola coloniale basta (3 Novembre 2009)

Asili, prima i nostri bambini (22 Ottobre 2009)

Bomba sociale nel ghetto degli islamici (17 Ottobre 2009)

{affiliatetextads 1,,_plugin}Infine ma non per ultimo, abbiamo il Giornale, la punta di diamante del Berlusconismo su carta stampata. Questo giornale è un po più tecnico e diretto verso un target di lettori superiori. Il suo unico compito è quello di difendere Berlusconi sempre e comunque e di screditare coloro che mettono i bastoni tra le ruote del Capo. E' spesso utilizzato come una clava per colpire i suoi oppositori politici, che siano di partito o meno ed ha come impegno particolare quello di fare giornalismo contro i magistrati, contro il CSM, contro la Corte Costituzionale etc. etc.

Facciamo un'altra breve carrellata dei titoli de "Il Giornale"

Il GiornaleViolenza Costituzionale (14 Dicembre 2009)

Vecchi e nuovi traditori cambiano casa (13 Dicembre 2009) (in riferimento a casini e fini)

Paperissima in tribunale, smascherato il bluff dei PM (12 Dicembre 2009)

Ai giudici dico "andate a lavorare" (10 Dicembre 2009 - A.Alfano)

Allarme, c'è chi straccia le leggi. Strategia delle procure per mettere i bastoni tra le ruote al Governo e Parlamento (9 Dicembre 2009)

I PM indagano le motovedette, chi blocca i clandestini è nei guai (08 Dicembre 2009)

E questo sarebbe un pentito? Soltanto Minchiate (05 Dicembre 2009) (da notare la somiglianza con Libero)

Le comiche, Fini e Di Pietro compari (04 Dicembre 2009)

Il trionfo dell'ingratitudine, la sindrome rancorosa del beneficiato (03 Dicembre 2009) (Su fini ovviamente)

L'ultima follia dei magistrati, se questo è mafioso (28 Novembre 2009)

L'ultima trovata dell'antimafia, sequestrare il tesoro di Silvio (25 Novembre 2009)

Ultima arma della sinistra contro il Premier, mobilitata anche la Feccia (23 Novembre 2009)

ETC

ETC

ETC