Previsti per questi tre accordi investimenti complessivi per 200 milioni di euro, 141 milioni di mano pubblica e 60 milioni delle imprese.

{affiliatetextads 1, category, _plugin}Ma altri accordi di programma sono previsti a breve, per investimenti complessivi che ammontano a 470 milioni di euro: oltre ai tre sottoscritti oggi, infatti, sono già pronti altri quattro contratti di programma che, sommati, attiveranno investimenti per 250 milioni di euro (135 finanziati con risorse pubbliche) e produrranno un incremento dell’occupazione di 856 addetti.
Sui tempi di approvazione si espresso il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive, Sandro Frisullo: «Intendiamo chiudere questa partita prima dell’estate - ha detto - così da migliorare la dotazione e la funzionalità delle infrastrutture e della logistica delle imprese, rafforzando al contempo i servizi alle imprese. Valorizzeremo in tempi brevi il sistema produttivo pugliese e ridurremo la distanza con le altre realtà economiche, anche internazionali come l’Ue, in una prospettiva di crescita e di integrazione con il territorio».

FASTWEB - Prevede la realizzazione d’infrastrutture di rete necessarie a garantire nei capoluoghi della Puglia e in numerose aree del territorio, la fruizione di servizi di telecomunicazioni innovativi basati su tecnologia xDsl e Fttb (fibra ottica, servizi di telefonia, internet e video ad alta velocità). L’investimento ammonta a poco meno di 50 milioni di euro.
ARTIGRAFICHE - Prevede la realizzazione d’interventi di potenziamento delle produzioni e di sviluppo di nuovi prodotti nei settori della stampa, editoria e fabbricazione di prodotti cartotecnici. L’investimento ammonta a oltre 41 milioni di euro e sarà realizzato a Palo del Colle e Modugno in provincia di Bari.
ALENIA - Prevede la costruzione di un nuovo impianto nello stabilimento di Foggia entro il 2007, per più 49 milioni e mezzo di euro d’investimento e 447 occupati. Il programma di Alenia Aeronautica SpA è finalizzato al potenziamento e all’ammodernamento degli impianti, dei macchinari e delle attrezzature della sede produttiva di Foggia e all’incremento e al miglioramento delle capacità produttive delle linee esistenti. L’ampliamento del complesso industriale di Foggia riguarda principalmente la produzione dello stabilizzatore orizzontale del nuovo velivolo commerciale B787-Dreamliner.

(c) Gazzetta del mezzogiorno

 

Un secondo cigno ,trovato morto nei giorni scorsi, è risultato positivo al virus dell'influenza aviaria, sono cosi' 2 i cigni colpiti da questo virus nel tarantino.

Domani, secondo quanto riferito dall’ufficio stampa della Ausl tarantina, giungerà nell’oasi Salina Monaci personale dell’Istituto nazionale per la fauna selvatica. I tecnici eseguiranno una prova-tampone sui 43 cigni reali presenti nell’oasi per accertare l’eventuale positività al virus dell’aviaria.

Presentato alla Borsa del Turismo di Milano il marchio Puglia, marchio definito "ombrello" per garantire la qualità e la tipicità di tutti i prodotti alimentari pugliesi, a partire dall'olio per arrivare alla pasta, al vino, ai formaggi...
Read more ...

Ieri verso mezzogiorno la notizia è diventata ufficiale, il cigno morto 10 giorni prima, era affetto da virus aviario. E' stato decretato il divieto di movimentare animali vivi per 21 giorni in tutta la provincia. C'è un cordone di protezione entro un raggio 3 km dal luogo in cui è morto il cigno, in questo raggio ogni allevamento verrà controllato. Segue un secondo cordone immaginario di 20 km di raggio, nel quale dovrebbero essere già partiti i controlli a campione negli altri allevamenti.....

Read more ...

"Mai più" (organizzato dal Consiglio Regionale pugliese, della Presidenza della Regione Puglia e dell'assessorato al mediterraneo) è un progetto creato per non far dimenticare e per far conoscere alle giovani generazioni pugliesi cosa è stata la Shoha, le leggi raziali, la persecuzione degli ebrei, il nazismo, per riflettere sulle vicende della guerra nazi-fascista e della lotta di Liberazione nazionale. E' una mostra itinerante che appunto viaggia su veri vagoni piombati, così come viaggiavano gli ebrei verso i campi di sterminio. Naturalmente l'ingresso è gratuita, la mostra è visitabile presso le stazioni ferroviarie dei capoluoghi di provincia pugliesi e gli appuntamenti sono questi:

   STAZIONI DI:

  • Lecce – 10 gennaio / 14 gennaio
  • Brindisi – 15 gennaio / 18 gennaio
  • Taranto – 19 gennaio / 23 gennaio
  • Bari – 24 gennaio / 30 gennaio
  • Barletta – 31 gennaio / 3 febbraio
  • Foggia – 4 febbraio / 8 febbraio

per maggiori info vi rimandiamo al sito del progetto: http://www.maipiu.org

Manutenzione stradale, l'innovazione tecnologica "alleata" della Provincia e di Taranto Isolaverde

L’innovazione tecnologica preziosa alleata di Taranto Isolaverde, braccio operativo della Provincia di Taranto, per migliorare la qualità degli interventi di manutenzione stradale: ieri , a Palazzo del governo, è stato presentato un sofisticato sistema di rivelazione catastale per “mappare” on-line tutta la rete viaria del territorio ionico che misura circa 1400 chilometri.
(continua.......)

Read more ...