REGIONALI PUGLIA: BORTONE "I CITTADINI NON SONO KAMIKAZE, PUNIRANNO DI NUOVO FITTO"

REGIONALI PUGLIA: BORTONE "I CITTADINI NON SONO KAMIKAZE, PUNIRANNO DI NUOVO FITTO"

http://www.impresamia.com/extern/adriana-poli-bortone.jpg"Fitto dev'essere veramente alla frutta se, alla ricerca di motivi politivi per convincere l'elettorato moderato a votare Palese, insiste con questo refrain stucchevole sul voto utile, immaginando peraltro, con la sua nota modestia e il suo altrettanto noto senso democratico, che i voti disgiunti saranno soltanto a favore del suo candidato e non soprattutto a suo danno". Lo dichiara Adriana Poli Bortone, candidata alla presidenza della Regione Puglia, in riferimento alle dichiarazioni del ministro Raffaele Fitto di oggi.

"Dopo aver rovinato la Puglia, con la mancanza di interventi per nuove infrastrutture, con la incapacità di utilizzare i fondi dell'Unione europea e con lo sfascio della sanità, oggi Fitto pensa che i pugliesi abbiano dimenticato tutto: i danni della sua amministrazione, dal 2000 al 2005, peseranno ancora a lungo sulla vita di questa regione". "I pugliesi – ha aggiunto la senatrice – non sono kamikaze: gli hanno voltato le spalle allora e lo rifaranno ancora adesso. Fitto sa bene che intorno al suo nome sarebbe stato posisbile costruire l'unità dell'area moderata di questa regione, per cui ora deve assumersi fino in fondo la responsabilità di non essersi candidato al posto di Palese".

{affiliatetextads 1,,_plugin}"Come ministro meridionale – ha concluso Poli Bortone – Fitto è inutile visto che non ha fatto nessuna cosa a favore del Sud ed è anche dannoso visto che è complice della Lega nei provvedimenti che il governo ha varato a danno degli agricoltori, degli imprenditori, dei lavoratori del Mezzogiorno. I pugliesi lo sanno e premieranno l'alternativa al modello che lui propone con Palese".

IRIS PRESS - Autore: Red