'La congiuntura internazionale sul piano economico e finanziario non può essere l'alibi dietro il quale nascondere una azione di Governo Nazionale che ancora non riesce a traghettare l'Italia fuori dalla crisi, sia in Europa che nel mondo. Si dibatte troppo e giustamente sulle politiche economiche da adottare, ma si lasciano le Regioni a combattere da sole perchè perseguano effettivamente un federalismo equo e solidale, soprattutto per le Regioni del Mezzogiorno d'Italia, alle quali spesso sono negati non solo i trasferimenti ordinari, ma anche quelli aggiuntivi europei'.

{affiliatetextads 1,,_plugin}E' questa la dichiarazione di Pino Lonigro, presidente del gruppo consiliare socialista alla Regione Puglia. Per Lonigro 'L'azione di Governo impressa alla Puglia da parte del Presidente Vendola e della sua Giunta, pur tra oggettive difficoltà, ha rotto l'accerchiamento in cui la congiuntura nazionale ed internazionale l'avevano stretta ed è oggettivo il dato che vede la Puglia, unica Regione del Sud, che avanza sul piano economico e produttivo. Come non richiamare le leggi e i provvedimenti positivi varati da questo Governo Regionale nel campo dell'agricoltura, del sociale, del lavoro, dell'ambiente, dell'urbanistica e della casa, della cultura, della scuola e della formazione, del turismo, dei trasporti, delle politiche energetiche e della salute.

Richiamarsi, da parte di qualcuno, a pubblicazioni che fondano la loro ricerca su parametri a volte non condivisi per esprimere valutazioni contro tendenza, spesso risulta pretestuoso e non corretto, anche nella prospettiva politica. Noi Socialisti, parte attiva di questo Governo Regionale e parte della Maggioranza che sostiene il Presidente Vendola, abbiamo dibattuto spesso, soprattutto in questo ultimo periodo, su come proseguire nella nostra azione politica, sia rispetto alle alleanze, sia rispetto alla individuazione del candidato Presidente, alla sua autorevolezza e alle qualità intrinseche che dovrebbe rivestire. I documenti, approvati all'unanimità, non ultimo quello del 19 ottobre u.s., ribadiscono una profonda convinzione dettata da tutti i dirigenti e compagni del PSI: "Pieno appoggio alla ricandidatura di Nichi Vendola a Presidente della Regione Puglia, per la quale il PSI auspica la più ampia convergenza delle forze politiche della coalizione di centro-sinistra quale premessa essenziale per l'allargamento ad altre forze politiche sulla base di un Progetto Puglia per il prossimo quinquennio".

redazione Teleradioerre