Se fosse pugliese Don Luigi Verze' voterebbe Nichi Vendola. "Un uomo di grandissimo valore, di grandissima cultura, in grado di trasmettere idee e calore.  Tutti segni del carisma che il Signore gli ha dato", cosi dice il sacerdote fondatore del San Raffaele a proposito del presidente della Regione Puglia. I due si sono incontrati oggi a Milano per la presentazione del progetto del San Raffaele del Mediterraneo a Taranto. Non e' mancato un endorsement in vista delle Regionali di marzo.

"Lo dovete eleggere ancora presidente della Regione Puglia. Almeno per altri 5 o 10 anni", ha detto Don Verze' alla platea di pugliesi in visita nella sua struttura milanese. "Volete il San Raffaele a Taranto? Allora fate votare Vendola! La mia non e' propaganda, non c'entrano destra e sinistra, io sono per l'idea. E l'idea e' l'uomo, il valore dell'uomo e la sua santita'", afferma Don Verze'. "Anche Berlusconi mi ha detto che stima molto Vendola - continua il sacerdote - ritiene che sia una persona per bene". Per Don Verze' non c'e' nessuna contraddizione: "Io credo alla santita' dell'uomo. E sia Berlusconi sia Vendola possiedono un fondo di santita'". E fa una promessa: "Se i pugliesi non saranno cosi' illuminati da rieleggerti - ha detto rivolto allo stesso Vendola - io ti nominero' comunque presidente del San Raffaele del Mediterraneo".