Aggiornamento sulle elezioni in Provincia di Brindisi

Aggiornamento sulle elezioni in Provincia di Brindisi

{affiliatetextads 1,,_plugin}Da qualche giorno è ufficiale, Ferrarese candidato dell'Udc (e della lista di Adriana Poli) per la conquista della presidenza della Provincia di Brindisi è appoggiato anche dal PD...

Per adesso alla manovra, Sinistra Democratica, Movimento per la Sinistra, Rifondazione Comunista hanno risposto picche. Questo è il comunicato del coordinamento provinciale del PD:

a)continuità programmatica, e senza equivoci, con le scelte più rilevanti compiute dalla Amministrazione Provinciale uscente, per quanto riguarda in particolare il rispetto dell’autonomia delle decisioni che riguardano lo sviluppo di questo territorio , la lotta alla criminalità e l’affermazione della cultura della legalità , la tutela dell’ambiente e della salute.

In particolare si rimarca l’importanza del no al rigassificatore e del si ad un assetto energetico che riduca significativamente le emissioni e quindi l’uso del carbone, quali parametri esemplari di una volontà di migliorare la situazione ambientale e che non tollera ulteriori insediamenti che incidano sulla sostenibilit

b)disponibilità all’allargamento della costituenda coalizione a tutte le forze della Sinistra di governo che nei prossimi giorni dovessero manifestare la propria disponibilità a divenire protagonisti della coalizione;

c)impegno a ricercare tutte le risorse finanziarie e gli investimenti utili a valorizzare le vocazioni territoriali e le risorse paesaggistiche di tutti i comuni della provincia, avendo cura di tutelare - attraverso gli strumenti della programmazione e dell’assetto del territorio - , l’ambiente, come salvaguardia dell’identità del nostro territorio e come valore strategico per il suo futuro, oltre che rispetto per chi non è ancora nato;

d)impegno a sostenere un nuovo welfare locale, che intensifichi le esperienze positive in materia di politiche sociali a favore delle situazioni di precarietà, di povertà e di disagio e che affronti più decisamente la crisi occupazionale con politiche attive del lavoro e della formazione.

Il Coordinamento provinciale auspica infine che tutti i Partiti e i Movimenti politici che dovessero condividere la candidatura di Massimo Ferrarese e l’approvanda piattaforma programmatica sappiano consolidare, attraverso il buon governo, il rapporto politico che oggi si avvia , affinché sia possibile trasferirne l’eco a tutte le Istituzioni Locali della provincia e , senza opportunismi, favorire l’apertura di nuovi scenari anche oltre la nostra provincia. In tal senso il PD di Brindisi è consapevole del valore anche sperimentale di una fase politica nuova che oggi si apre e che impegna al massimo le proprie responsabilità.