http://www.impresamia.com/extern/adriana-poli-bortone.jpgDa molti mesi mi cimento nelle analisi politiche relative alle elezioni 2010 in Puglia, sia nello schieramento di destra che in quello di sinistra. Ma se a sinistra c'era una certezza che era Vendola, candidato irremovibile che ha vinto le primarie a destra di certezze non ve ne erano, ma in compenso c'era e c'è tanta e troppa confusione. Si parlava di Dambruoso, nome che è stato sulla graticola per mesi, bruciato con la stessa velocità con la quale era stato proposto. Dambruoso fino a ieri si dichiarava ancora disponibile alla candidatura visto che era appoggiato, niente poco di meno che, dalla Poli Bortone. Inutile dire che la storia è andata diversamente...

Read more ...

http://www.lastampa.it/redazione/cmssezioni/politica/200902images/fitto01G.jpgNessuna decisione questa sera sulla Puglia. A quanto si apprende il Popolo della Libertà non ha ancora scelto quale candidato far correre nella disputa per la Regione Puglia. E' stato deciso di dare mandato ai coordinatori di presentare una rosa di nomi entro la prossima settimana tra cui, già questa sera, è spuntato a sorpresa quello di Attilio Romita, pugliese, giornalista Rai e conduttore del Tg1. Tra gli altri nomi circolati quelli di Adriana Poli Bortone, Rocco Palese e Alfredo Mantovano. Secondo altre indiscrezioni, invece, sul tavolo ci sarebbe l’ipotesi di un «ticket» formato dal magistrato antiterrorismo Stefano Dambruoso e Rocco Palese.

Read more ...

http://www.iltaccoditalia.info/public/poli%20ap.jpgCome da troppi mesi dicevamo tramite questo sito, la candidatura della sempre verde Adriana Poli alla poltrona che tanto aspirava ha fatto ritornare la stessa sui suoi passi riabbracciando l'area Pdl-Berlusconiana, quell'area che negli ultimi mesi aveva combattuto con molto livore in quanto rappresentava niente poco di meno che gli interessi leghisti del Nord a discapito del Sud. Un Sud che stando alle prime notizie che circolano, ora può aspettare un altro po. Il meridionalismo della Poli non era niente altro che pura e legittima sia chiaro, ambizione personale. Nel Pdl non le davano spazio necessario? Fitto e Mantovano erano dei terribili avversari interni? Allora la Poli esce, fonda un movimento e pretende di essere la candidata del centrosinistra in nome di un meridionalismo anni 2000, che non nasce da un sentimento proprio ma solo dalla voglia di rivalsa verso chi non le ha mai concesso spazio. Nel centrosinistra però c'è qualche testa più dura della sua, e la candidatura salta.

Read more ...

Questa è la strana storia di Rocco Palese, così come l’hanno raccontata, senza smentita per tre giorni filati, sia il “Corriere della Sera” che “La Stampa”. Raccontano i due quotidiani che Raffaele Fitto, ex governatore della Puglia, oggi ministro e, come si dice, plenipotenziario del Pdl a Bari e dintorni, abbia accompagnato e condotto Rocco Palese a Palazzo Grazioli. Non per prendere un caffè ma per accreditarlo come candidato alle prossime elezioni di marzo. Raccontano anche che Silvio Berlusconi abbia deluso Raffaele Fitto, “plenipotenziario” ma stavolta mica tanto.

Read more ...

L'incontro tra il governatore uscente pugliese Nichi Vendola e l'esponente del Pd Francesco Boccia si é concluso in serata e non avrebbe portato ad alcun passo avanti nel confronto tra i due candidati del centrosinistra. "Sul piano personale è stato un incontro sereno e cordiale ma ognuno è rimasto sulle sue posizioni", ha riferito il segretario regionale del Pd, Sergio Blasi, il quale ha annunciato che domani convocherà l'assemblea regionale che dovrà decidere le modalità da seguire per la scelta del candidato. La riunione si terrà nel fine settimana in un giorno non ancora stabilito.

Read more ...


http://www.barilive.it/imgnews/corpo(132)(14).jpgI quotidiani pugliesi hanno politicizzato gli applausi ricevuti da Vendola alla cerimonia di intitolazione dell’Università di Bari a Moro nel Petruzzelli, dopo il “salutiamo il presidente della Regione Nichi Vendola” dello speaker al microfono. Il Corriere lo ha definito nei titoli “l’applauso più lungo per Nichi”, “governatore super applaudito”. Quindi anche più lungo di quello riservato al presidente della Repubblica, Napolitano. La Gazzetta è stata meno irriverente, pur definendola “standing ovation, lungo e intenso applau- so che quasi quasi raggiungeva quello al Capo dello Stato”. Per dimostrare sino a qual punto al Petruzzelli siano effettivamente andate in scena le Primarie del centrosinistra pugliese, la Gazzetta ha anche politicizzato l’accoglienza a D’Alema.

Read more ...

Primarie in Puglia il 30 gennaio tra Nichi Vendola e Francesco Boccia. La notizia non ha ancora i crismi dell’ufficialità, ma l’ipotesi di sbloccare l’intricata matassa ai gazebo, dopo essere stata più volte evocata e poi smentita nelle ultime settimane, sta riprendendo decisamente quota. La situazione si è sbloccata stamattina, quando il pressing di Massimo D’Alema su Pierferdinando Casini ha ottenuto un risultato decisivo: il via libera del leader Udc, che ha assicurato che il suo partito starà alla finestra, confidando in una vittoria di Boccia su cui poi confluire in campagna elettorale. In caso di vittoria di Vendola, invece, l’Udc prenderà altre strade: molto probabilmente un apparentamento con il candidato del Pdl o, in subordine, una corsa in solitaria.

Read more ...

antonio distasoSei liste sono già pronte a sostenerla. Tra queste, al momento, il Popolo della Libertà non c’è. Ma Adriana Poli Bortone non ci sta ad aspettare la chiamata di qualcuno ed è sempre più decisa a lanciarsi nella sfida con gli altri candidati, anche da sola. Il PdL sembra orientato sull'onorevole Antonio Distaso, e le possibilità di un accordo con la leader del movimento Io sud sono sempre più basse. La Poli Bortone ha già incassato l’appoggio di sei formazioni. Tra questi il partito dei Pensionati, Rinascita popolare, lista Per il Sud, Lega Meridionale, Rifondazione Democristiana e Democristiani e Libertà.

Read more ...

http://www.barilive.it/imgnews/corpo(132)(14).jpgIl capogruppo regionale di Fi in pole per la poltrona di governatore della Puglia. Anche se bisognerà aspettare mercoledì prossimo, 20 gennaio, l’ufficializzazione del Pdl e del leader Berlusconi. La candidatura di Rocco Palese alla poltrona di governatore nelle regionali del 2010 potrebbe ricevere il tanto atteso nulla-osta mercoledì prossimo. Sarebbe questo l’orientamento del premier Silvio Berlusconi che ieri sera ha incontrato il dottor Sottile del centrodestra pugliese in missione speciale nella capitale.

Read more ...

http://mattiafl.files.wordpress.com/2009/04/berlusconi_corna.jpgNon ha aspettato di riunire l'ufficio di presidenza, ha solo comunicato nel corso della riunione di maggioranza che in Puglia il candidato di centrodestra sarà Stefano Dambruoso. Silvio Berlusconi, tornato a Roma dopo un mese, ha riannodato i fili sparsi, a cominciare da quelli della giustizia e delle candidature per le elezioni regionali e ha scelto, dicendo semplicemente a tutti (alleati compresi): «In Campania sarà candidato Stefano Caldoro, in Puglia Stefano Dambruoso. Questi è un eccellente magistrato e del resto me lo avete presentato voi».

Read more ...

sede_regione_PugliaTARANTO - Coalizioni in fermento alla ricerca di alleanze, ma anche dei candidati. In terra ionica spuntano i primi nomi dei possibili candidati al consiglio regionale. Uscenti, ma anche new entry si preparano alla imminente tornata che porterà alle urne il popolo pugliese il prossimo 28 marzo. C’è tempo fino alla fine di febbraio per preparare le liste, ma alcune indicazioni ci sono già. Nel Pd, ad esempio, i nomi certi che circolano sono quelli di Michele Pelillo, assessore uscente della giunta Vendola  e di Paolo Costantino già eletto nel 2005. Tra gli uscenti resta il punto interrogativo, invece, su Luciano Mineo, oggi vice presidente del Consiglio regionale.

Read more ...